Ecuador. Governo Moreno taglia la spesa per finanziare programma di aiuto ai poveri

di Giacomo Dolzani –

Il governo dell’Ecuador ha varato una serie di misure di austerità, volte a tagliare la spesa pubblica in favore di un programma di riduzione della povertà.
A dare la notizia è il presidente del paese sudamericano, Lenin Moreno, il quale sulle pagine del quotidiano El Telegrafo, giornale di proprietà del governo, ha annunciato che verranno ridotte alcune voci della spesa pubblica, ma che questo non danneggerà le fasce meno abbienti della popolazione.
Secondo quanto spiega Moreno, tra le misure decise dal governo ci saranno infatti lo stop all’acquisto del nuovo aereo che avrebbe dovuto servire per il trasporto degli alti funzionari, la vendita di numerose delle automobili oggi a disposizione dei membri dell’esecutivo, la dismissione di molti immobili di proprietà della società pubblica Inmobiliar, mentre si preannuncia un taglio del 10% dello stipendio dei funzionari più anziani e più pagati.
Le risorse risparmiate con questa manovra verranno quindi utilizzate per finanziare il progetto denominato “Casa para todos” (Casa per tutti), un programma che prevede la costruzione di numerosi immobili, da destinare ai cittadini più poveri, e che dovrebbe inoltre contribuire alla ripresa del settore dell’edilizia.

Twitter: @giacomodolzani