Libia. Un documentario della Bbc indica il chiaro coinvolgimento del gruppo russo Wagner

di Giuseppe Gagliano

Un nuovo documentario trasmesso martedì dalla BBC offre nuove prove dell’ampio coinvolgimento in Libia del gruppo privato russo di contractors Wagner. Il personale di Wagner è apparso per la prima volta in Libia nell’aprile del 2020, quando è stato visto operare a sostegno dell’esercito nazionale libico con sede a Tobruk, comandato dal feldmaresciallo Khalifa Haftar. Nella primavera del 2020, mentre il conflitto si stava concludendo, le forze del gruppo Wagner si ritirarono dalle aree a sud della città di Tripoli, che alla fine furono occupate dal rivale di Haftar, il governo di Accordo Nazionale.
Il documentario, coprodotto da BBC News Russian e BBC News Arabic, si intitola “I mercenari russi di Haftar: Inside the Wagner Group”.
Si basa sulla scoperta di un tablet Samsung Galaxy, che è stato lasciato nella zona di Tripoli da un combattente Wagner in ritirata. Secondo la BBC, le informazioni recuperate dal tablet forniscono “una visione senza precedenti” delle operazioni di Wagner in Libia. Include mappe del terreno in lingua russa, nonché un elenco di nomi in codice utilizzati dal personale Wagner durante le loro operazioni nel paese nordafricano.
Un’altra serie di documenti recuperati dal tablet elenca le armi utilizzate dal gruppo durante le sue operazioni in Libia.
Secondo le informazioni pubblicate online dalla BBC, le liste di armi includono radar all’avanguardia e altre attrezzature militari, che secondo gli esperti sono “disponibili solo dall’esercito russo”. Il documentario dimostra la legittimità delle accuse di crimini di guerra commessi dal personale Wagner in Libia, che includono aree civili e persino trappole esplosive.