Libri. Michele Bonmassar, “Diritto e razza”

La nozione di razza appare ancora ampiamente diffusa nell’immaginario collettivo. In Italia la costruzione della razza trova la propria radice in seno all’esperienza coloniale. Esperienza che ha segnato la storia nazionale sin dai primi anni dello Stato. È in ambito colonial che si pongono da subito le basi per le politiche razziali porteranno alla più nota legislazione antisemita. L’Italia odierna, che ha spesso rimosso, semplificato o ridotto temporalmente al solo ventennio fascista le proprie memorie e responsabilità coloniali, si trova oggi a fare nuovamente i conti con con queste problematiche.

Michele Bonmassar è laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Firenze ed è avvocato del Foro di Trento.

Intervista su Radio Radicale.

Acquistabile su Armando Ed.