Turchia. Individuata bomba sotto un’auto della scorta di Erdogan

Notizie Geopolitiche

Un ordigno è stato piazzato sotto un’auto della scorta del presidente turco Recep Tayyp Erdogan, ma è stato individuato dagli uomini dell’intelligence prima che potesse esplodere. Il fatto è avvenuto nella città di Siirt, situata nel sud-est del paese e capoluogo dell’omonima provincia, dove Erdogan stava tenendo un comizio.
Immediatamente sono intervenuti gli artificieri, che hanno disinnescato la bomba, e gli agenti della scientifica per individuare impronte o indizi che potessero portare ai responsabili.
Dall’Akp, il Partito della Giustizia e dello Sviluppo di Erdogan, è stato comunicato che “volevano portare il caos nel paese”.
Al momento non vi sono rivendicazioni, le indagini sono in corso.