Guyana. Sanzioni Usa contro persone e imprese

di Alberto Galvi

Gli Stati Uniti stanno imponendo sanzioni contro tre persone in Guyana: il funzionario Mae Thomas, l’uomo d’affari Nazar Mohamed e suo figlio Azruddin Mohamed, nonché la loro azienda, Mohamed’s Enterprise. Le altre imprese prese di mira sono adi’s World e Team Mohamed’s Racing team. Il governo Irfaan Ali ha affermato che continuerà a collaborare con il governo degli Stati Uniti.
La Mohamed’s Enterprise ha frodato il governo della Guyana non dichiarando le importazioni e le esportazioni di oro ed evitando il pagamento di oltre 50 milioni di dollari in dazi Si sostiene che tra il 2019 e il 2023, la Mohamed’s Enterprise abbia omesso dalla rendicontazione più di 10mila chilogrammi di oro. L’oro è una delle principali esportazioni della Guyana sui mercati internazionali, tra cui Stati Uniti, Canada, Emirati Arabi Uniti e Unione Europea.
Le sanzioni sono state applicate dall’OFAC (Office of Foreign Assets Control), che è l’organismo responsabile del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti dell’applicazione delle sanzioni economiche e commerciali, che sta impedendo alle aziende statunitensi di fare affari con soggetti sanzionati.