YEMEN. Ucciso Al Awlaki. Ma il fratello smentisce

Ansa, 30 set 11 –

Tra maggiori ricercati Cia, per alcuni era successore bin Laden 

Anwar Al Awlaki, l’imam radicale – cittadino Usa di origine yemenita – considerato vicino ad Al Qaida nello Yemen e’ uno dei tre ‘most wanted’ della Cia, da alcuni ritenuto successore di bin Laden, è stato ucciso. Lo ha annunciato il ministero della Difesa yemenita. Secondo fonti citate dalla tv Al Arabiya, Al Awlaki è stato ucciso in un attacco aereo contro le auto su cui era a bordo ai confini con l’Arabia Saudita. A maggio scorso era sfuggito ad un altro attacco compiuto da un drone.

Il fratello smentisce

Adnkronos/Xin –

Un fratello del predicatore estremista Anwar al Awlaqi ha smentito la sua uccisione. Al Awlaqi e’ ancora vivo e non si trovava nel convoglio che e’ stato colpito oggi da un drone nello Yemen, ha detto al telefono uno dei suoi fratelli, parlando con l’agenzia stampa cinese Xinhua. La morte di al Awlaqi, considerato uno dei leader di al Qaeda nella penisola arabica, e’ stata annunciata oggi dalle autorita’ dello Yemen.