Yemen. Riad intercetta due missili balistici degli Houti

di Giacomo Dolzani –

Secondo quanto riferito dall’emittente saudita Al-Arabiya e altri media panarabi, i sistemi di difesa di Riad hanno intercettato due missili balistici provenienti dal territorio yemenita e lanciati dai ribelli Houti.
I due missili, secondo le poche informazioni disponibili, sarebbero stati diretti uno verso la città santa de La Mecca e un altro contro il porto occidentale di Gedda, sul Mar Rosso.
Nonostante sia stata sempre elevatissima la tensione tra i ribelli Houti, considerati vicini all’Iran, e l’Arabia Saudita, le cui forze sono invece intervenute in difesa del governo di Sana’a, con l’aggravarsi della situazione nel Golfo tra Stati Uniti (e relativi alleati, tra i quali figura anche Riad) e Iran anche i combattimenti sul fronte yemenita sono diventati più intensi, con attentati e lanci di missili sempre più frequenti.
Le ostilità in Yemen proseguino ininterrotte dal marzo 2015, una guerra civile che ha causato decine di migliaia di morti, soprattutto tra i civili, e ridotto in ginocchio un paese già di per sè povero, ora periodicamente martoriato da epidemie e carestie.