Afghanistan. Ucciso in luglio il figlio di bin Laden leader designato di al-Qaeda

Notizie Geopolitiche –

Della con se ne aveva avuto notizia già in luglio, ma solo oggi è arrivata dalla Casa Bianca la conferma ufficiale: Hamza bin Laden, “membro di alto rango di al-Qaida e figlio di Osama bin Laden, è stato ucciso in un’operazione anti terrorismo Usa nella regione Afghanistan – Pakistan”.
Il giovane, uno dei 15 figli dell’ex numero uno di al-Qaeda, era stato designato alla guida del movimento terroristico dal padre, ed a ucciderlo sarebbero stati gli uomini dei Navy Seal lo scorso 31 luglio.
Scopo dell’azione era quello di rendere acefala l’organizzazione, oggi frammentata in una miriade di sottogruppi, nonostante il compagno d’armi di bin Laden e considerato al vertice di al-Qaeda, il 68enne egiziano Ayman al-Zawahiri, sia comparso in un video lo scorso 11 settembre per proferire le solite minacce di attacchi.