Gaza. Accordo per un cessate-il-fuoco di 6 mesi

Notizie Geoppolitiche

Onu ed Egitto sono riusciti, al momento, a mediare una tregua di 6 mesi tra Hamas, partito egemone a Gaza, e Israele. Come ha puntualizzato un portavoce di Hamas, il cessate-il-fuoco è subordinato al rispetto da parte delle autorità israeliane dei punti dell’accordo, compreso la concessione di 15 miglia nautiche della zona di pesca, l’accesso di aiuti quali medicinali e viveri per la popolazione impoverita, i progetti delle Nazioni Unite per implementare il lavoro e la riapertura dei negoziati su questioni come le forniture elettriche, l’apertura dei valichi e l’accesso al denaro inviato dai paesi sostenitori.
Contestualmente Hamas dovrà interrompere le manifestazioni volente lungo il confine della Striscia, che da un anno si ripetono ogni venerdì, il lancio di palloni incendiari e di razzi, e mettere fine ai tentativi di sconfinamento via mare.
Ancora non si parla del “Piano del secolo” di pace ideato dal genero di Trump Jared Kuschner, la cui presentazione dovrebbe essere comunque a breve, tra la fine del Ramadan (5 maggio) e la festa ebraica di Shavuot, il 10 giugno.