Germania. In tre di estrema destra a processo per cospirazione

di Giuseppe Gagliano –

Otto presunti membri del gruppo di estrema destra tedesco Reichsbürger sono stati accusati di complottare per rovesciare con la violenza lo Stato e saranno processati a Monaco. Tra gli imputati figurano un medico, un famoso chef e un astrologo, che avrebbero dovuto formare un consiglio direttivo del nuovo governo in caso di successo del colpo di Stato. I piani includevano il rapimento del cancelliere tedesco Olaf Scholz e la sua esposizione in televisione. L’indagine ha portato a una serie di raid antiterrorismo nel 2022 e il processo si svolge in un contesto di alta sicurezza.
Il processo riflette le crescenti preoccupazioni della Germania per l’ascesa dell’estrema destra, specialmente dopo i recenti successi elettorali di gruppi estremisti. Il caso evidenzia la radicalizzazione di alcuni individui durante la pandemia e l’influenza di teorie cospirative. La risposta del sistema giudiziario tedesco sottolinea l’impegno del paese nel contrastare il terrorismo interno e proteggere la stabilità democratica. Tuttavia il lungo e complesso processo giudiziario mette in luce le sfide politiche e legali nel gestire tali minacce.