Thailandia. HRW, ‘scomparsi tre attivisti’

di Giacomo Dolzani –

Sono scomparsi da tre giorni i tre attivisti thailandesi accusati di lesa maestà nei confronti della casa reale del paese asiatico.
A denunciare il fatto sono state la Ong Human Rights Watch e altre organizzazioni per i diritti umani con sede a Bangkok tra cui la Thai Alliance for Human Rights, le quali affermano che i tre, Chucheep Chiwasut, Siam Theerawut e Kritsana Thapthai, sarebbero stati consegnati dalle autorità vietnamite a quelle thailandesi, le quali li avrebbero incarcerati senza processo.
Il vicepremier della giunta militare che governa la Thailandia, il generale Prawit Wongsuwon, ha invece affermato, come ci si poteva aspettare, che nessuno dei tre si trova nelle galere del regime.
Non sarebbero comunque i primi oppositori ad essere fatti sparire dal governo di Bangkok, lo scorso gennaio i corpi di altri due attivisti, riempiti con cemento, erano stati ritrovati nel Mekong.