Ucraina. L’Italia invia un secondo sistema di difesa aerea SAMP/T

di Giuseppe Gagliano

L’Italia ha deciso di inviare in Ucraina un secondo sistema di difesa aerea SAMP/T, noto anche come MAMBA. Questo sistema è capace di tracciare dozzine di obiettivi e intercettarne fino a dieci contemporaneamente, ed è l’unico sistema europeo in grado di intercettare missili balistici. La decisione risponde alle continue richieste di Kiev per un maggiore supporto nella difesa aerea contro i missili russi. Il sistema SAMP/T farà parte del nono pacchetto di aiuti che l’Italia sta inviando per l’Ucraina. Le spedizioni di armi da parte dell’Italia sono state finora coperte dal segreto. Una fonte ha rivelato che il sistema potrebbe provenire dal Kuwait, dove attualmente è dispiegato.
È efficace contro una varietà di minacce aeree, inclusi aerei, droni e missili balistici a corto raggio. Utilizza il missile Aster 30, noto per la sua alta manovrabilità e precisione.