Esclusiva NG. Parla Gianfranco Fini, ‘Sto studiando l’Islam. È ora che l’occidente apra davvero gli occhi’

Primo piano

Esclusiva NG. Parla Gianfranco Fini, ‘Sto studiando l’Islam. È ora che l’occidente apra davvero gli occhi’

di Enrico Oliari e Daniele Priori – L’ex ministro degli Esteri e presidente della Camera: “No a un intervento in Libia. Sarebbe disastroso”. E sull’Ue: “Da uomo di destra dico: servono vere politiche comuni. Gli Stati dovranno cedere ancora sovranità” – Libia, Russia, Israele, Isis. Ma anche Islam: un “a tu per tu” con Gianfranco
[continue reading…]

I principali articoli inediti di Notizie Geopolitiche

- Articoli in evidenza

- Primo piano

- Interviste

Al di là dei fatti drammatici che accadono realmente laddove l'integralismo e la violenza dilagano, la rete è oggi inondata da immagini e concetti falsi di chi, in nome del perbenismo o nell'interesse di una politica becera, vorrebbe una guerra di religione. Eccone qualche esempio:

- Bufale islamofobiche in rete

- Bufale geopolitiche in rete

- Bufale xenofobiche in rete

Focus

Energia. Il modello “verde” del Costa Rica Energia. Il modello “verde” del Costa Rica

di C. Alessandro Mauceri – È passata quasi in sordina la notizia secondo cui da circa tre mesi (75 giorni, per l’esattezza) il Costa Rica soddisfi il proprio fabbisogno energetico solo ed esclusivamente grazie a fonti energetiche rinnovabili. La cosa è stata resa nota dal Costa Rican Electricity Institute nei giorni scorsi. Grazie alle abbondanti
[continue reading…]

Crimea: il convegno di Milano indica importanti opportunità di investimento per le aziende Crimea: il convegno di Milano indica importanti opportunità di investimento per le aziende

a cura della Osint Unit di Asrie * – Da un anno la Crimea è divenuta indipendente, dopo lo scoppio della Crisi Ucraina, e le conseguenze economiche derivanti dalle sanzioni non hanno tardato a farsi sentire in primis nel contesto della Federazione Russa e, di riflesso, anche in Italia ed Europa. Lo scorso venerdì 20
[continue reading…]

Bufera su Marzullo, la cooperante rapita in Siria: Repubblica pubblica “ci torneremo” Bufera su Marzullo, la cooperante rapita in Siria: Repubblica pubblica “ci torneremo”

di Enrico Oliari – È nuova bufera attorno a Vanessa Marzullo, la giovane rapita in Siria con l’amica e collega Greta Ramelli dai miliziani del Fronte al-Nusra lo scorso 31 luglio e liberata a metà gennaio, qualcuno dice dietro al pagamento di un riscatto (cosa smentita dalla Farnesina): in un’intervista rilasciata a Paolo Berizzi per
[continue reading…]

Un bug rivela ai russi un attacco nucleare virtuale. E Putin sparisce per dieci giorni Un bug rivela ai russi un attacco nucleare virtuale. E Putin sparisce per dieci giorni

di Giovanni Caprara – Un’insolita attività di traffico web in uscita dal Texas e diretta verso il Regno Unito è stata instradata nei giorni scorsi attraverso i sistemi di telecomunicazione ucraini e russi. Una deviazione apparentemente inconsueta e forse conseguenza di un errore. Il traffico di rete richiede spesso un percorso tortuoso a causa della
[continue reading…]

Yemen. Sparite armi Usa per 500 milioni di dollari Yemen. Sparite armi Usa per 500 milioni di dollari

di C. Alessandro Mauceri – Il Pentagono, centro dell’intelligence statunitense, ha recentemente ammesso di non sapere che fine abbiano fatto armi e armamenti per un importo intorno ai 500 milioni di dollari inviate dal 2007 ad oggi nello Yemen. Armi e armamenti a volte piccole, altre volte decisamente meno. Tra le dotazioni mancanti all’appello, infatti,
[continue reading…]

Gli errori dei “nuovi ordini mondiali”. Perché gli stati non sono pedine di una partita a scacchi Gli errori dei “nuovi ordini mondiali”. Perché gli stati non sono pedine di una partita a scacchi

di Dario Rivolta * – Quali sono le ragioni che spingono i governi a fare le loro scelte nella politica internazionale? Chi prende le decisioni e con quali procedure vi si arriva? In alcune circostanze, per le scelte strategiche di breve e medio periodo c’è poco spazio lasciato ai decisori. E’ il caso di quando
[continue reading…]

L’Isis distrugge l’arte e colpisce l’umanità. Intervista all’archeologo Manlio Lilli L’Isis distrugge l’arte e colpisce l’umanità. Intervista all’archeologo Manlio Lilli

a cura di Enrico Oliari – La violenza dei jihadisti dell’Isis non è solo fatta di teste mozzate e di donne frustate. Colpisce l’umanità tutta ed arriva nel midollo della cultura, con interi siti archeologici devastati, musei distrutti e antiche biblioteche date alle fiamme, testimonianze vive che rappresentano la storia di tutti e che sono
[continue reading…]

La Siria “si spegne”. Perchè il dramma è prima di tutto umanitario La Siria “si spegne”. Perchè il dramma è prima di tutto umanitario

di C. Alessandro Mauceri – Mentre le maggiori agenzie di stampa erano concentrate nel diffondere i risultati dello studio effettuato dai ricercatori dell’Università di Wuhan in Cina che, basandosi sull’analisi di alcune immagini satellitari, hanno calcolato che le luci accese in Siria si sono ridotte dell’85% dal marzo 2011 ad oggi, pochi hanno parlato del
[continue reading…]

Francia. I polinesiani chiedono risarcimenti per i 193 test nucleari Francia. I polinesiani chiedono risarcimenti per i 193 test nucleari

di Guido Keller – La Francia ha condotto nei suoi territori d’oltremare della Polinesia 193 test nucleari in trent’anni, dal 1966 al 1996, e tutt’oggi gli atolli disabitati di Mururoa (che oggi rischia il crollo) e Fangataufa nascondono 3.200 tonnellate di materiale radioattivo, residui degli esperimenti. Uno dei serbatoi raggiunge addirittura i mille metri di
[continue reading…]

Il sud dei Balcani unito da una nuova rete viaria; tra sviluppo e richieste Ue Il sud dei Balcani unito da una nuova rete viaria; tra sviluppo e richieste Ue

di Giacomo Dolzani I governi di Belgrado e Tirana hanno previsto di sottoporre all’Unione Europea, nel mese di maggio, un ambizioso progetto per la costruzione e l’ammodernamento di diversi tratti della rete stradale e ferroviaria, i quali interconnetteranno Serbia, Kosovo, Albania e Montenegro; l’obbiettivo è quello di ottenere l’approvazione del piano da parte di Bruxelles
[continue reading…]

Pechino censura il film sullo smog. Perché l’ecologia colpirebbe il Pil Pechino censura il film sullo smog. Perché l’ecologia colpirebbe il Pil

di C. Alessandro Mauceri – Le autorità della Repubblica popolare cinese hanno deciso di imporre la censura e di rimuovere dal web il documentario “Under The Dome”, realizzato dalla giornalista Chai Jing. Il documentario racconta i gravi problemi derivanti dall’inquinamento nel Paese. Curiosamente solo pochi giorni prima il nuovo ministro dell’Ambiente, Chen Jining, aveva lodato
[continue reading…]

Le instabilità geopolitiche mettono a rischio la sicurezza energetica dell’Italia? Le instabilità geopolitiche mettono a rischio la sicurezza energetica dell’Italia?

a cura di Orizzontenergia – La sicurezza energetica è comunemente definita come la disponibilità di approvvigionamenti energetici stabili e a prezzi ragionevoli. La crisi Libica potrebbe compromettere la sicurezza nazionale? Ce ne parla Matteo Verda, ricercatore dell’ISPI di Milano. – Dott. Verda, a suo parere la crisi libica rischia di compromettere la sicurezza degli approvvigionamenti
[continue reading…]

Ultimissime

SOMALIA. al-Shabaab attaccano hotel a Mogadiscio: 15 morti, fra i quali l’ambasciatore all’Onu SOMALIA. al-Shabaab attaccano hotel a Mogadiscio: 15 morti, fra i quali l’ambasciatore all’Onu

Notizie Geopolitiche – Nuovo attacco a Mogadiscio ad opera degli al-Shabaab somali: ammonta ad almeno 15 il numero dei morti degli scontri a fuoco fra i militari e i jihadisti accaduti presso l’hotel La Mecca di Mogadiscio, soprattutto civili, fra i quali l’ambasciatore dello stato africano presso le Nazioni Unite. Verso ieri sera i jihadisti
[continue reading…]

PALESTINA. Sessione Onu sui Territori occupati e su crisi di Gaza: Usa e Israele non si presentano PALESTINA. Sessione Onu sui Territori occupati e su crisi di Gaza: Usa e Israele non si presentano

di C. Alessandro Mauceri – Si sono tenuti a Ginevra i lavori della sessione speciale del Consiglio dei diritti umani dell’Onu per discutere la situazione dei Territori palestinesi occupati e dell’offensiva militare israeliana contro la Striscia di Gaza nel 2014. Nel corso della riunione sono state denunciate le violazioni israeliane durante i due mesi di
[continue reading…]

TUVALU. Cresce il sostegno italiano agli Stati del Pacifico colpiti dal Ciclone Pam TUVALU. Cresce il sostegno italiano agli Stati del Pacifico colpiti dal Ciclone Pam

Farnesina – Ammontano complessivamente a 400.000 euro le risorse stanziate dalla Cooperazione italiana per sostenere gli Stati del Pacifico gravemente colpiti dal ciclone Pam. Dopo aver destinato nei giorni scorsi un contributo di 300 mila euro a favore della Federazione internazionale della Croce Rossa e della Mezza Luna Rossa (Ficross) per le attività di soccorso
[continue reading…]

YEMEN. Rohani chiama Putin, teme che la crisi ostacoli le trattative sul nucleare YEMEN. Rohani chiama Putin, teme che la crisi ostacoli le trattative sul nucleare

Notizie Geopolitiche – Continuano le incursioni dei caccia sauditi sullo Yemen, e diversi fonti parlano di una quarantina di vittime nelle ultime ore. Intanto si è appreso della telefonata del presidente iraniano Hassan Rohani al leader russo Vladimir Putin, sia per parlare dei risultati ottenuti nelle trattative sul nucleare iraniano, sia per fare il punto
[continue reading…]

SERBIA-RUSSIA. Inchiesta su aziende serbe rivenditrici di prodotti agricoli UE in Russia SERBIA-RUSSIA. Inchiesta su aziende serbe rivenditrici di prodotti agricoli UE in Russia

di Giacomo Dolzani – La garanzia da parte del Cremlino che Mosca non bloccherà le importazioni di frutta ed ortaggi dalla Serbia, annunciata soltanto l’altro ieri, è stata subito seguita da un avvertimento a Belgrado perché non rivenda alla Russia generi alimentari acquistati nell’Unione Europea. Il paese balcanico ha quindi aperto un’inchiesta per identificare quelle
[continue reading…]

YEMEN. Continuano i raid dei sauditi contro gli Houthi. Il Pakistan si tira indietro YEMEN. Continuano i raid dei sauditi contro gli Houthi. Il Pakistan si tira indietro

Notizie Geopolitiche – Il generale saudita Ahmed Asiri, portavoce dell’operazione Decisive Storm contro i ribelli houthi che lo scorso 27 gennaio hanno rovesciato il governo del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi, ha reso noto che l’Arabia Saudita ha ormai il pieno controllo dei cieli dello Yemen, dopo che sono stati distrutti i sistemi di difesa,
[continue reading…]

Assocarboni, ‘carbone leader mondiale nel 2014 nella produzione di energia elettrica’ Assocarboni, ‘carbone leader mondiale nel 2014 nella produzione di energia elettrica’

CS Assocarboni – Cresce a 7,2 miliardi di tonnellate la produzione mondiale di carbone (+3%) e del 5% il commercio via nave, che si attesta a 1,2 miliardi di tonnellate. In aumento le importazioni di carbone da vapore nel mondo: Brasile (+16%), Turchia (+13%), Germania (+6%), Giappone (+5%) e Spagna (+3%). Clavarino: “Urgente per l’Italia
[continue reading…]

GEORGIA. Bando per nuova centrale idroelettrica da 37MW su fiume Humpreri GEORGIA. Bando per nuova centrale idroelettrica da 37MW su fiume Humpreri

di Giacomo Dolzani – Il ministero dell’Energia georgiano ha annunciato di aver intenzione di costruire una centrale idroelettrica sul fiume Humpreri, nella regione di Samegrelo-Zemo Svaneti, situata nella parte occidentale della repubblica caucasica, confinante con la Russia ed affacciata sul Mar Nero. Il governo di Tbilisi ha infatti emanato un bando di gara per le
[continue reading…]

TUNISIA. Attentato al Bardo organizzato da al-Qaeda. 23 gli arrestati TUNISIA. Attentato al Bardo organizzato da al-Qaeda. 23 gli arrestati

Notizie Geopolitiche – Sono 23 fino ad ora le persone arrestate per l’attacco terroristico al Museo del Bardo, avvenuto lo scorso 18 marzo e costato la vita a 20 turisti, fra i quali gli italiani Francesco Caldara, Orazio Conte, Giuseppina Biella e Antonella Sesino. Le autorità hanno reso sono che i 23 fermati, tra i
[continue reading…]

YEMEN. Il saudita al-Faisal chiama Gentiloni

Farnesina – Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha ricevuto nel pomeriggio di ieri una telefonata dal Ministro degli Affari Esteri saudita, Principe Saud al-Faisal. Nel corso del colloquio il Ministro saudita ha informato il responsabile della Farnesina circa l’iniziativa militare che il governo di Riad avrebbe intrapreso nelle successive ore notturne
[continue reading…]

YEMEN. Appello del governo yemenita alla Lega Araba per fermare gli Houthi

Notizie Geopolitiche – Mentre continuano gli scontri fra i ribelli Houthi, ora al potere dopo aver rovesciato lo scorso 27 gennaio il presidente Abd Rabbo Mansour Hadi, e le milizie sunnite fedeli al governo, vi è stato oggi un nuovo appello ai paesi arabi del governo yemenita, insediatosi ad Aden, per un intervento militare volto
[continue reading…]

ISRAELE. Netanyahu congela i progetti di nuovi alloggi: vuole ricucire con Obama ISRAELE. Netanyahu congela i progetti di nuovi alloggi: vuole ricucire con Obama

Notizie Geopolitiche – Uno dei primi provvedimenti del premier eletto per la quarta volta, Benjamin Netanyahu, è stato quello di lanciare alla comunità internazionale un messaggio di distensione congelando i progetti di costruzione di 1.500 abitazioni a Gerusalemme Est. Tecnicamente si tratta di una decisione del governo uscente, anche se la decisione arriva sempre su
[continue reading…]

Genocidio Armeno. Cicek, ‘Ankara resisterà a lobby armena, diremo verità su 1915′ Genocidio Armeno. Cicek, ‘Ankara resisterà a lobby armena, diremo verità su 1915′

di Giacomo Dolzani – Ancora una volta Ankara fa sentire la propria voce a riguardo del genocidio degli armeni, avvenuto ad opera dei turchi ottomani e del quale quest’anno ricorre il centesimo anniversario; Cemil Cicek, il presidente della Grande Assemblea Nazionale, il Parlamento turco,  ha infatti annunciato oggi che “il nostro paese dirà la verità
[continue reading…]

CANADA. Missione contro Califfato prolungata e bombardamenti anche in Siria CANADA. Missione contro Califfato prolungata e bombardamenti anche in Siria

di Giacomo Dolzani – Il governo canadese ha emanato oggi una mozione con la quale si estende di sei mesi, fino al marzo 2016, la partecipazione del paese nordamericano, già presente in Iraq dall’ottobre dello scorso, alla missione internazionale contro lo Stato Islamico ma, soprattutto, tramite questa è stato dato il via libera a raid
[continue reading…]

In evidenza

Strage di Parigi: avrà la meglio l’odio o vinceranno gli uomini liberi? Strage di Parigi: avrà la meglio l’odio o vinceranno gli uomini liberi?

di Giulio Terzi di Sant’Agata – Tre terroristi armati di kalashnikov hanno fatto irruzione nella sede di un noto settimanale satirico francese e hanno aperto il fuoco: 12 morti e 8 feriti. Il sacrificio di uomini liberi, giornalisti di Charlie Hebdo, dimostra come esista un mondo che non si lascia intimidire dal fondamentalismo islamico, antioccidentale
[continue reading…]

“Jugoslavia distrutta dall’Occidente, serbi demonizzati”. Intervista a Radovan Karadzic “Jugoslavia distrutta dall’Occidente, serbi demonizzati”. Intervista a Radovan Karadzic

di Giacomo Dolzani – In seguito al disgregarsi di quella che dal 29 aprile 1945 era stata la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia, governata per gran parte della sua storia dal Maresciallo Josip Broz Tito, presidente fino alla morte sopraggiunta il 4 maggio 1980, le differenze fra le varie etnie presenti nel paese portarono alla
[continue reading…]