Anastasiadis da Putin: navi e aerei russi a Cipro. E’ una linea che interessa Crimea, Siria ed Egitto

Primo piano

Anastasiadis da Putin: navi e aerei russi a Cipro. E’ una linea che interessa Crimea, Siria ed Egitto

di Enrico Oliari – E’ stato firmato oggi l’accordo fra la Russia e Cipro per l’utilizzo dei porti dell’isola del Mediterraneo, come da caparbio disegno del ministro della Difesa russo Sergey Shoigu, annunciato lo scorso 9 febbraio da fonti diplomatiche: l’occasione è stata la visita del presidente Nikos Anastasiadis al Cremlino, dove lo ha accolto
[continue reading…]

I principali articoli inediti di Notizie Geopolitiche

- Articoli in evidenza

- Primo piano

- Interviste

Al di là dei fatti drammatici che accadono realmente laddove l'integralismo e la violenza dilagano, la rete è oggi inondata da immagini e concetti falsi di chi, in nome del perbenismo o nell'interesse di una politica becera, vorrebbe una guerra di religione. Eccone qualche esempio:

- Bufale islamofobiche in rete

- Bufale geopolitiche in rete

- Bufale xenofobiche in rete

Focus

Individuato “Jihadi John”: è un londinese, Mohammed Emwazi Individuato “Jihadi John”: è un londinese, Mohammed Emwazi

di Guido Keller – Ha un nome e un cognome “Jihadi John”, il boia dell’Isis che sgozza gli occidentali in tuta nera e con un lungo coltello: si tratta di Mohammed Emwazi, 27 anni, londinese di famiglia del ceto medio di origine del Kuwait, dove è nato; laurea in informatica, musulmano praticante: nel 2010 con
[continue reading…]

La Scozia abbandona i Laburisti. Possibile scenario e pericolo di effetto boomerang La Scozia abbandona i Laburisti. Possibile scenario e pericolo di effetto boomerang

di Michele Convertino – EDIMBURGO. Gli ultimi sondaggi e in particolare quello condotto da TNS poll, società che si occupa prevalentemente di ricerca su territorio scozzese, ribadiscono un concetto che va poco per il sottile nel quadro generale della politica britannica. Ancora una volta lo Scottish National Party è dato come favorito a discapito del
[continue reading…]

Un anno fa Maidan. Per agganciare all’Ue un'(altra) economia disastrosa Un anno fa Maidan. Per agganciare all’Ue un'(altra) economia disastrosa

di Dario Rivolta * – Nell’anniversario della cacciata del presidente Viktor Yanukovich da Kiev, uno degli slogan urlati durante la manifestazione celebrativa è stato “L’Ucraina è Europa”. Che lo sia o meno, geograficamente parlando, può essere oggetto di interpretazione soggettiva, ma che il desiderio di una parte dei suoi abitanti sia quello di non avere
[continue reading…]

L’Isis minaccia di arrivare a Roma. Ma, da italiani, ci scherziamo sopra L’Isis minaccia di arrivare a Roma. Ma, da italiani, ci scherziamo sopra

di C. Alessandro Mauceri – La campagna terroristica lanciata dai terroristi jihadisti dell’ISIS ricorrere ad ogni mezzo nel tentativo di seminare terrore negli italiani. Per farlo ha anche aperto una pagina su Twitter intitolata: “#We_Are_Coming_O_Rome” (“stiamo per arrivare a Roma”). Immediata e del tutto inaspettata la risposta via Twitter a questa forma di attacco mediatico,
[continue reading…]

Togo. L’opposizione abbandona l’ipotesi del boicottaggio Togo. L’opposizione abbandona l’ipotesi del boicottaggio

di Valentino de Bernardis – A circa due mesi dalle elezioni presidenziali vi è stato un inatteso cambio in corsa nella composizione Commissione Elettorale Nazionale Indipendente (CENI) del Togo. Il partito dell’Unione per la Repubblica (UNIR), membro della maggioranza di governo, il 12 febbraio ha rimosso quattro suoi membri (Mokpokpo Dosseh, Bawoubadi Bakaï, Koffi Ayéfoumè
[continue reading…]

Israele spende in armi. Ma il popolo si impoverisce sempre di più Israele spende in armi. Ma il popolo si impoverisce sempre di più

di C. Alessandro Mauceri – Quando si parla di guerra, il paese che più di ogni altro (fatta eccezione per gli Usa e per le sue missioni di pace) ha fatto parlare di sé è certamente Israele. Una guerra, quella tra Israeliani e palestinesi, che ha causato solo morti e povertà. Una povertà che oggi
[continue reading…]

Croazia. Una nuova, controversa, legge elettorale Croazia. Una nuova, controversa, legge elettorale

di Valentino De Bernardis – Continuano i provvedimenti riguardanti il sistema elettorale dell’esecutivo croato in vista delle elezioni legislative del prossimo dicembre. In una corsa contro il tempo, nel tentativo di recuperare l’enorme divario di consensi accumulato nei confronti dei conservatori negli ultimi anni, fatto dimostrato dalle sconfitte alle elezioni europee di maggio 2014 e
[continue reading…]

Iran. Il concorso per vignettisti in risposta a Charlie Hebdo, tema: Olocausto Iran. Il concorso per vignettisti in risposta a Charlie Hebdo, tema: Olocausto

di Giuseppe Ianniello – La famosa copertina dell’ultimo “Charlie Hebdo” continua a far parlare di sè. Dopo i tragici fatti di Parigi, il mondo musulmano, anche se non tutto, resta ancora in collera.Dopo manifestazioni violente, attacchi verbali, comunicati, l’Hollande dall’aria nazista messo in prima pagina su un giornale marocchino, non sembra aver calmato gli animi.
[continue reading…]

Birmania. Nuove proteste dei monaci buddisti fanno saltare il diritto di voto dei rohingya Birmania. Nuove proteste dei monaci buddisti fanno saltare il diritto di voto dei rohingya

di Guido Keller – Nuovo atto discriminatorio nei confronti della minoranza musulmana rohingya da parte del governo birmano su sollecitazione delle proteste dei monaci buddisti: le autorità di Naypyidaw hanno infatti deciso di non rinnovare i documenti di identità dei rohingya in scadenza a marzo, impedendo così loro di votare. I rohingya sono una minoranza
[continue reading…]

Ucraina. Solo un’Europa più “europea” e meno americana terrà lontano lo spettro della guerra Ucraina. Solo un’Europa più “europea” e meno americana terrà lontano lo spettro della guerra

di Dario Rivolta * – Presto sapremo se la crisi ucraina si sarà incamminata verso una soluzione positiva o se, al contrario, scenari pericolosissimi si apriranno per il nostro continente. Apparentemente, le posizioni sono ancora lontane e sia gli Usa sia la maggior parte della stampa europea continuano a enfatizzare una presunta responsabilità di Mosca, e
[continue reading…]

La corsa (al ribasso) del petrolio. Intervista a Michele Marsiglia, FederPetroli La corsa (al ribasso) del petrolio. Intervista a Michele Marsiglia, FederPetroli

a cura di Orizzontenergia – Il costo dei carburanti è crollato, in un’azione di carattere geopolitico determinata da vari fattori. E mentre produrre olio di scisto (shale oil) continua a costare caro, paesi produttori non Opec soffrono la riduzione delle entrate. Già quando le quotazioni erano scese del 30% (oggi quasi al 50%), il ministro
[continue reading…]

Ultimissime

KOSOVO. Ong Kpan chiede dimissioni ministro Murati per affermazioni contro minoranze etniche KOSOVO. Ong Kpan chiede dimissioni ministro Murati per affermazioni contro minoranze etniche

di Giacomo Dolzani – L’organizzazione non governativa Kosovo Policy – Action Network (Kpan), la quale riunisce diverse associazioni di rappresentanza delle minoranze etniche presenti sul territorio kosovaro, ha richiesto oggi in un comunicato le dimissioni del ministro della Diaspora del governo di Pristina, Valon Murati, il quale aveva espresso la propria contrarietà alla garanzia di
[continue reading…]

BANGLADESH. Ucciso dai fondamentalisti il blogger statunitense Avijit Roy BANGLADESH. Ucciso dai fondamentalisti il blogger statunitense Avijit Roy

Notizie Geopolitiche – Dopo l’uccisione a colpi di machete del noto blogger statunitense di origini bengalesi Avijit Roy, avvenuta ieri a Dacca, centinaia di dimostranti sono riversati in piazza per protestare: Imran Sarker, leader dell’associazione di Roy, ha affermato che “Vogliamo giustizia, alzate la voce contro i miliziani”, ed ha spiegato che “L’uccisione di Avijit
[continue reading…]

TOGO. Fissate le elezioni presidenziali il 15 aprile TOGO. Fissate le elezioni presidenziali il 15 aprile

di Valentino De Bernardis – Settimana densa di avvenimenti nella vita politica togolese. Martedì 24 febbraio il consiglio dei ministri riunito a Pya ha ufficializzato tramite decreto la data per le prossime elezioni presidenziali: mercoledì 15 aprile. La convocazione del corpo elettorale segue la proposta della Commissione proposta della Commissione Elettorale Nazionale Indipendente (CENI), dopo
[continue reading…]

GIAPPONE. Fukushima, ancora perdite GIAPPONE. Fukushima, ancora perdite

di C. Alessandro Mauceri – A seguito dei danni causati dallo tsunami del 2011 all’impianto che era, e che continua ad essere, gestito dalla Tokyo electric power (Tepco), sembrava che sull’incidente si potesse scrivere la parola “fine”. Nel 2013, nonostante gli interventi di messa in sicurezza degli impianti, si erano verificate perdite di acque contaminate
[continue reading…]

PALESTINA. Il governo italiano favorevole al riconoscimento PALESTINA. Il governo italiano favorevole al riconoscimento

Notizie Geopolitiche – Intervenendo alla Camera in materia di politica estera del governo, il ministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale Paolo Gentiloni ha affermato che “Il governo valuta positivamente l’impulso parlamentare per promuovere il riconoscimento dello Stato palestinese” e “tutti gli sforzi per riprendere il dialogo tra le parti”, poiché la soluzione che persegue
[continue reading…]

RUSSIA. Nuove minacce di interruzione delle forniture di gas all’Ucraina RUSSIA. Nuove minacce di interruzione delle forniture di gas all’Ucraina

Notizie Geopolitiche – Fra l’Ucraina e la Russia scoppia nuovamente la crisi del gas: Mosca ha fornito le regioni del Donbass, controllate dai ribelli filo-russi, di gas per “motivi umanitari”, ma ora pretende che a pagare sia Kiev. A seguito delle pregresse dispute sul gas e soprattutto dopo la decisione degli ucraini di non aderire
[continue reading…]

PETROLIO. Exxon Mobil, ‘Perdite per un miliardo dopo sanzioni a Russia’ PETROLIO. Exxon Mobil, ‘Perdite per un miliardo dopo sanzioni a Russia’

di Giacomo Dolzani- Secondo quanto riferito ieri da un portavoce del colosso statunitense del petrolio Exxon Mobil, la compagnia, a causa delle sanzioni emanate da Washington e Bruxelles contro la Russia e le sue aziende in seguito alla crisi Ucraina, ha subito un danno quantificabile in circa un miliardo di dollari. Prima che venissero presi
[continue reading…]

SPAGNA. Arrestati otto cittadini spagnoli che hanno combattuto in Ucraina con i filo-russi SPAGNA. Arrestati otto cittadini spagnoli che hanno combattuto in Ucraina con i filo-russi

Notizie geopolitiche – I servizi segreti di Madrid hanno arrestato otto spagnoli rientrati dal Donbass, dove hanno combattuto con i ribelli filo-russi: i fermi sono avvenuti presso le loro abitazioni nelle regioni delle Asturie, della Catalogna, dell’Estrenadura, di Murcia, di Navarra e a Madrid. Tre di loro erano ex militari e di uno si ha
[continue reading…]

SIRIA. Forse 350 i cristiani rapiti, 15 quelli già uccisi. Si teme un’esecuzione di massa SIRIA. Forse 350 i cristiani rapiti, 15 quelli già uccisi. Si teme un’esecuzione di massa

Notizie Geopolitiche – L’archimandrita Emanuel Youkhana ha riferito ad “Aiuto alla Chiesa che Soffre”, Fondazione di diritto pontificio che sostiene le chiese che operano in difficoltà economiche o in paesi dove viene meno la libertà di religione, che i cristiani rapiti nei 35 villaggi della regione di Hassake, in Siria, “stavano difendendo i loro villaggi
[continue reading…]

GERMANIA. Prestito: Merkel incassa l’appoggio dei conservatori GERMANIA. Prestito: Merkel incassa l’appoggio dei conservatori

Notizie Geopolitiche – Il definitivo via libera dell’accordo dell’Eurogruppo con la Grecia, che prevede la proroga di quattro mesi del prestito da parte di Bce, Ue e Fmi in cambio dell’adozione di una serie di misure e di riforme economiche, necessita del voto dei 19 parlamenti: il Bundestag rappresenta in questo senso un nodo fondamentale,
[continue reading…]

Renzi vede il segretario della Nato Soltenberg: Libia e Ucraina i temi trattati Renzi vede il segretario della Nato Soltenberg: Libia e Ucraina i temi trattati

Notizie Geopolitiche – Si è svolto oggi a Roma l’incontro di Matteo Renzi con il Segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, al termine del quale il premier italiano ha fatto sapere che “Abbiamo parlato della grande importanza che l’Italia attribuisce alla Nato e della necessità che nel nuovo ordine mondiale l’attenzione sia riservata ai dossier
[continue reading…]

ROMANIA. Iohannis, ‘Bucarest ancora di stabilità per regione e ponte tra Ue, Ucraina e Moldavia’ ROMANIA. Iohannis, ‘Bucarest ancora di stabilità per regione e ponte tra Ue, Ucraina e Moldavia’

di Giacomo Dolzani – Durante la sua ennesima visita a Chisinau, la capitale moldava, il presidente rumeno, Klaus Iohannis, ha rilanciato ancora una volta il ruolo di Bucarest come ponte per l’ingresso nell’Unione Europea della Moldavia e dell’Ucraina. Iohannis ha infatti affermato in una conferenza stampa che “la Romania costituisce un’ancora di stabilità per tutta
[continue reading…]

In evidenza

Strage di Parigi: avrà la meglio l’odio o vinceranno gli uomini liberi? Strage di Parigi: avrà la meglio l’odio o vinceranno gli uomini liberi?

di Giulio Terzi di Sant’Agata – Tre terroristi armati di kalashnikov hanno fatto irruzione nella sede di un noto settimanale satirico francese e hanno aperto il fuoco: 12 morti e 8 feriti. Il sacrificio di uomini liberi, giornalisti di Charlie Hebdo, dimostra come esista un mondo che non si lascia intimidire dal fondamentalismo islamico, antioccidentale
[continue reading…]

“Jugoslavia distrutta dall’Occidente, serbi demonizzati”. Intervista a Radovan Karadzic “Jugoslavia distrutta dall’Occidente, serbi demonizzati”. Intervista a Radovan Karadzic

di Giacomo Dolzani – In seguito al disgregarsi di quella che dal 29 aprile 1945 era stata la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia, governata per gran parte della sua storia dal Maresciallo Josip Broz Tito, presidente fino alla morte sopraggiunta il 4 maggio 1980, le differenze fra le varie etnie presenti nel paese portarono alla
[continue reading…]