Israele. Bambino palestinese bruciato vivo da coloni israeliani in Cisgiordania. FOTO

Primo piano

Israele. Bambino palestinese bruciato vivo da coloni israeliani in Cisgiordania. FOTO

di Giacomo Dolzani – In un incendio doloso, appiccato nella sua casa nel villaggio di Douma, nei pressi di Nablus, in Cisgiorndania, ha perso la vita Ali Saad Dawabsheh, un bambino palestinese di 18 mesi, in quello che lo stesso primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha definito “un atto di terrorismo”. A provocare l’incendio sono
[continue reading…]

Al di là dei fatti drammatici che accadono realmente laddove l'integralismo e la violenza dilagano, la rete è oggi inondata da immagini e concetti falsi di chi, in nome del perbenismo o nell'interesse di una politica becera, vorrebbe una guerra di religione. Eccone qualche esempio:

- Bufale islamofobiche in rete

- Bufale geopolitiche in rete

- Bufale xenofobiche in rete

Focus

Marocco. Discorso di Mohammed VI alla festa del trono: l’identità come valore centrale Marocco. Discorso di Mohammed VI alla festa del trono: l’identità come valore centrale

di Belkassem Yassine – RABAT – La lotta alla precarietà e alla marginalizzazione, i servizi ai marocchini residenti all’estero, le riforme dell’istruzione, la diplomazia, l’identità marocchina, la cooperazione internazionale e l’integrità territoriale sono i temi toccati nel discorso di re Mohammed VI del Marocco nel 16mo anniversario della sua intronizzazione. “Tutto ciò che vivete m’interessa:
[continue reading…]

Iran, ratifica dell’accordo: le implicazioni economiche. E il ruolo dei “bazar” Iran, ratifica dell’accordo: le implicazioni economiche. E il ruolo dei “bazar”

di Giovanni Caprara – Nel discorso celebrativo sull’accordo con l’Occidente, il presidente iraniano Hassaan Rouhani ha pronunciato la frase “non ci hanno fatto la carità” la quale, probabilmente, vuole allontanare dalla parte meno abbiente degli iraniani l’insorgere dell’ipotesi che le disastrose condizioni economiche interne incarnino il motivo che ha costretto, ab torto collo, la governance
[continue reading…]

Erdogan colpisce i curdi. Per vincere le elezioni e per adombrare la “questione della corruzione” Erdogan colpisce i curdi. Per vincere le elezioni e per adombrare la “questione della corruzione”

di Shorsh Surme – Gli attacchi dei caccia bombardieri Turchi sui campi del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) nel territorio del Kurdistan dell’Iraq e la reazione giustificata della popolazione curda nei confronti dei militari turchi segnano la fine della tregua tra la Turchia e i curdi, la quale era incorso da due anni. Il
[continue reading…]

Tra Kenya ed Etiopia, la nuova visita di Obama in Africa Tra Kenya ed Etiopia, la nuova visita di Obama in Africa

di Valentino De Bernardis – Continua il forte attivismo in politica estera del presidente statunitense Barack Obama. Dopo aver (quasi) chiuso i dossier Cuba e Iran, con successi inimmaginabili meno di un anno fa, la Casa Bianca ha spostato il baricentro del suo interesse verso il continente africano, a seguito di un lungo periodo di
[continue reading…]

Ufa. I Brics si istituzionalizzano. E lanciano una banca per non essere secondi a nessuno Ufa. I Brics si istituzionalizzano. E lanciano una banca per non essere secondi a nessuno

di Mario Lettieri e Paolo Raimondi * – L’Europa, concentrata sui propri problemi e sul suo difficile quanto insostituibile processo di unificazione, purtroppo sta sottovalutando le recenti importanti decisioni assunte dai paesi BRICS (Brasile,Russia, India, Cina, Sudafrica). Eppure esse sono destinate ad incidere profondamente sugli assetti mondiali. Dall’8 al 10 luglio si è svolta a
[continue reading…]

Nuovo spygate coreano Nuovo spygate coreano

di Giancarlo Pappagallo – Il Nis, l’Agenzia di intelligence sudcoreana, è di nuovo al centro del ciclone mediatico e giudiziario e, questa volta, la questione è direttamente collegata ad un evento accaduto in Italia. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati violati i database della Hacking Team S.r.l., azienda milanese operante nella progettazione di sistemi di
[continue reading…]

Il Messico apre ai privati nel settore petrolifero, ma è subito flop Il Messico apre ai privati nel settore petrolifero, ma è subito flop

di Marco Dell’Aguzzo – Dopo anni e anni di tentennamenti, resistenze e rifiuti, lo scorso mercoledì 15 luglio il Messico ha pronunciato il fatidico sì: sì agli investimenti privati e stranieri nel settore petrolifero, così da (almeno questi sono gli intenti) incrementare la produzione e far ripartire l’economia. Ma i grandi portafogli non sembrano particolarmente
[continue reading…]

Rwanda. Paul Kagame guarda al terzo mandato Rwanda. Paul Kagame guarda al terzo mandato

di Valentino De Bernardis – Nella sessione del 14 luglio il parlamento ruandese ha discusso la richiesta di modifica costituzionale, circa i termini del mandato presidenziale, presentata attraverso una petizione popolare firmata da oltre 3,7 milioni di persone (su una base elettorale di circa sei milioni). La mobilitazione dell’elettorato attivo ha come obiettivo quello di
[continue reading…]

Da Ue via libera a riforma del sistema Ets di scambio delle quote d’emissione Da Ue via libera a riforma del sistema Ets di scambio delle quote d’emissione

OrizzotEnergia –  Via libera alla riforma dell’Emission Trading System. Obiettivo, ridurre il surplus dei diritti di emissione per sostenerne il prezzo e ridurre le emissioni di CO2. L’8 luglio, il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione favorevole alla riforma del sistema europeo di scambio delle quote d’emissione (ETS – Emission Trading System), che mira a
[continue reading…]

Accordo sul nucleare: Obama ringrazia Putin. E i sauditi stanno con Israele Accordo sul nucleare: Obama ringrazia Putin. E i sauditi stanno con Israele

di Guido Keller – Le trattative sul nucleare iraniano, conclusesi con lo storico accordo di martedì 14 luglio, hanno aperto nuovi scenari non solo per l’Iran, che si vedrà “scongelare” la montagna del proprio denaro all’estero, o per la moltitudine delle aziende che si stanno preparando per la corsa all’oro: il presidente degli Stati Uniti,
[continue reading…]

Slovenia-Croazia. Decisione per la disputa territoriale attesa per dicembre Slovenia-Croazia. Decisione per la disputa territoriale attesa per dicembre

di Valentino De Bernardis – Venerdì 10 luglio la Corte Permanente di Arbitrato (CPA) ha annunciato che la decisione definitiva circa la contesa territoriale tra Croazia e Slovenia sarà presa entro il prossimo mese di dicembre. Il comunicato della CPA si è reso necessario per mettere fine alle voci dell’ultimo periodo che vedevano come imminente
[continue reading…]

“Jugoslavia distrutta dall’Occidente, serbi demonizzati”. Intervista a Radovan Karadzic “Jugoslavia distrutta dall’Occidente, serbi demonizzati”. Intervista a Radovan Karadzic

di Giacomo Dolzani – In seguito al disgregarsi di quella che dal 29 aprile 1945 era stata la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia, governata per gran parte della sua storia dal Maresciallo Josip Broz Tito, presidente fino alla morte sopraggiunta il 4 maggio 1980, le differenze fra le varie etnie presenti nel paese portarono alla
[continue reading…]

Ultimissime

SERBIA. Sindaco di Belgrado, ‘città avrà sua Free Economic Zone’ SERBIA. Sindaco di Belgrado, ‘città avrà sua Free Economic Zone’

di Giacomo Dolzani – Belgrado, la capitale della Serbia, potrebbe ospitare una cosiddetta “Free Economic Zone”, ossia un’area dotata di servizi efficienti e tassazione agevolata che possa interessare a potenziali investitori esteri; ad annunciarlo è Sinisa Mali, sindaco della città, il quale ha definito questa zona come “cruciale per il futuro di Belgrado”, la quale
[continue reading…]

ZIMBABWE. Rischio del caso diplomatico con gli Usa per il leone Cecil ucciso dal ricco dentista ZIMBABWE. Rischio del caso diplomatico con gli Usa per il leone Cecil ucciso dal ricco dentista

di Enrico Oliari – C’è il rischio che sintrasformi in un caso diplomatico con gli Stati Uniti l’uccisione di frodo nel parco nazionale Hwange del leone Cecil ad opera del dentista del Minnesota Walter James Palmer: lo Zimbabwe ne ha infatti chiesto l’estradizione, e per l’inchiesta aperta dalle autorità di Harare a poco vale la
[continue reading…]

TUNISIA. Essebsi proroga di due mesi lo stato d’emergenza TUNISIA. Essebsi proroga di due mesi lo stato d’emergenza

Notizie Geopolitiche – A seguito degli attentati di Susa (38 morti fra i turisti) e del Bardo (24 morti), la Tunisia ha prorogato per altri 60 giorni lo stato d’emergenza. Si mantiene alto infatti il livello di allarme, poichè, specie nella parte cendro-meridionale del paese, l’integralismo religioso è una realtà radicata, con cellule in contatto
[continue reading…]

UCRAINA. Al via a Donetsk il processo per la pilota di Kiev, accusata della morte di due giornalisti UCRAINA. Al via a Donetsk il processo per la pilota di Kiev, accusata della morte di due giornalisti

Notizie Geopolitiche – In un quadro che vede la crisi del Donbass ancora aperta e gli accordi di Minsk II ancora traballanti, scoppia il caso della pilota da caccia ucraina Nadia Savchenko. Nel giugno 2014 la donna è stata catturata mentre, in un periodo di licenza, combatteva i separatisti in un battaglione di nazionalisti volontari,
[continue reading…]

SIRIA. Al via la produzione di greggio dei curdi siriani SIRIA. Al via la produzione di greggio dei curdi siriani

Notizie Geopolitiche – Come ha fatto fino ad oggi l’Isis, anche i curdi siriani hanno iniziato a produrre e a raffinare il petrolio. La cosa è oggi possibile grazie al consolidamento delle posizioni dopo Kobane dovuto alla controffensiva dei curdi siriani, ed avviene presso il campo petrolifero di Rmeilan, nella provincia della Siria nord-orientale di
[continue reading…]

FRANCIA. 1.500 migranti premono per entrare nell’Eurotunnel. Parigi e Londra stanziano nuove risorse FRANCIA. 1.500 migranti premono per entrare nell’Eurotunnel. Parigi e Londra stanziano nuove risorse

Notizie Geopolitiche – Aumenta la pressione dei migranti a Calais, nel tentativo di salire clandestinamente su un camion e quindi raggiungere la Gran Bretagna attraverso l’Eurotunnel: in almeno 1.500 nelle ultime ore si sono riversati all’imboccatura della galleria, e a quanto pare i tentativi messi in atto fino ad oggi per scoraggiare l’attraversamento della Manica
[continue reading…]

USA. Incriminato il poliziotto che ha ucciso con un colpo alla testa un afroamericano USA. Incriminato il poliziotto che ha ucciso con un colpo alla testa un afroamericano

Notizie Geopolitiche – Un Gran giurì dell’Ohio ha incriminato ufficialmente per omicidio il 25enne poliziotto bianco Ray Tensing, il quale lo scorso 19 luglio ha ucciso il 43enne afroamericano Samuel Dubose sparandogli un colpo alla testa. Dubose era stato fermato in quanto la sua auto risultava priva della targa anteriore e, per quanto probabilmente alterato
[continue reading…]

RUSSIA. Mosca dichiara ‘indesiderata’ ong NED, finanziata da Congresso Usa RUSSIA. Mosca dichiara ‘indesiderata’ ong NED, finanziata da Congresso Usa

di Giacomo Dolzani – Un nuovo provvedimento di Mosca contro una delle organizzazioni non governative operanti sul suo territorio ha portato questa volta ad uno scontro tra il Dipartimento di Stato Usa ed il ministero degli Esteri russo. Oggetto del contendere è infatti l’attività della ong statunitense National Endowment for Democracy (Ned), un ente senza
[continue reading…]

ISRAELE. Ebreo ortodosso accoltella sei persone al Gay pride di Gerusalemme ISRAELE. Ebreo ortodosso accoltella sei persone al Gay pride di Gerusalemme

Notizie Geopolitiche – Un ebreo ultraortodosso è stato arrestato dalle forze dell’ordine a Gerusalemme per aver accoltellato sei partecipanti al Gay pride, la festa dell’orgoglio gay: l’aggressione è avvenuta mentre il corteo colorato percorreva la Keren Hayesod Street, e dei sei feriti due risultano essere in gravi condizioni. Il sospetto è che insieme alla persona
[continue reading…]

GRECIA. Varoufakis, accuse di tradimento per me medaglie’

Notizie Geopolitiche – Ancora polemiche in Grecia sul caso Varoufakis, l’ex ministro delle Finanze nei confronti del quale sembra si sia scatenato il mondo. La magistratura sta infatti indagando dopo che sono venuti alla luce piani per introdurre un sistema di pagamenti parallelo, elaborati al governo quando Yanis Varoufakis era in carica. Sul suo blog
[continue reading…]

AFGHANISTAN. Nuove voci sulla morte del mullah Omar AFGHANISTAN. Nuove voci sulla morte del mullah Omar

Notizie Geopolitiche – L’emittente afghana 1TV, rifacendosi a proprie fonti governative, ha comunicato la recente morte del mullah Omar, leader dei talebani, notizia smentita dal governo afghano, il quale ha classificato come “credibili” le informazioni che danno l’uomo come deceduto in Pakistan a causa della tubercolosi quasi due anni e mezzo fa. Nel suo comunicato
[continue reading…]

IRAN. Mogherini a Teheran, ‘cose più urgenti del nucleare’. Ma al contrario di Bonino portava il velo IRAN. Mogherini a Teheran, ‘cose più urgenti del nucleare’. Ma al contrario di Bonino portava il velo

di Enrico Oliari – La Pesc Federica Mogherini si è recata a Teheran dove si è vista con il presidente della Repubblica Islamica Hassan Rohani e con il ministro degli Esteri Javad Zarif: a seguito dell’accordo sul nucleare iraniano e dell’annunciata sospensione delle sanzioni, Mogherini ha affermato che “Da oggi si apre una nuova stagione
[continue reading…]

MESSICO. Cinque uomini condannati a 697 anni di carcere per femminicidio

di Marco Dell’Aguzzo – Dopo un processo iniziato lo scorso 13 aprile e durato più di tre mesi, cinque uomini sono stati condannati a 697 anni di carcere ciascuno per aver rapito, sfruttato e infine ucciso undici donne a Ciudad Juárez, nello stato di Chihuahua. I condannati, César Félix Romero Esparza, Manuel Vital Anguiano, José
[continue reading…]

FILIPPINE. Spdc installerà 500MW idroelettrici in provincia Aurora FILIPPINE. Spdc installerà 500MW idroelettrici in provincia Aurora

di Giacomo Dolzani – Secondo quanto riferito dalla stampa filippina, la Strategic Power Development Corporation (Spdc), una sussidiaria della San Miguel Corporation (Smc), holding pubblica con sede a Manila i cui ricavi (17.6 miliardi di dollari) rappresentano oltre il 6% del Pil nazionale, la quale è presente in numerosi settori: dalle infrastrutture all’alimentare fino al
[continue reading…]

In evidenza

ESCLUSIVO. Strage di Susa. Il terrorista Rezgui: Notizie Geopolitiche ha sentito chi lo conosceva ESCLUSIVO. Strage di Susa. Il terrorista Rezgui: Notizie Geopolitiche ha sentito chi lo conosceva

di Najeh Zaghdoudi e Ghazy Eddaly – A quattro giorni dalla strage di Susa (Sousse) il presidente della Tunisia Beji Caid Essebsi ha ammesso in un’intervista alla radio francese Europe 1 che il sistema di sicurezza del paese presenta ancora delle falle, nonostante siano passati tre mesi dal sanguinoso attacco al Museo del Bardo in
[continue reading…]

Esclusiva NG. Parla Gianfranco Fini, ‘Sto studiando l’Islam. È ora che l’occidente apra davvero gli occhi’ Esclusiva NG. Parla Gianfranco Fini, ‘Sto studiando l’Islam. È ora che l’occidente apra davvero gli occhi’

di Enrico Oliari e Daniele Priori – L’ex ministro degli Esteri e presidente della Camera: “No a un intervento in Libia. Sarebbe disastroso”. E sull’Ue: “Da uomo di destra dico: servono vere politiche comuni. Gli Stati dovranno cedere ancora sovranità” – Libia, Russia, Israele, Isis. Ma anche Islam: un “a tu per tu” con Gianfranco
[continue reading…]