Lo Porto: Obama medita sui droni. Ma in Pakistan si protesta da anni: 80% di vittime civili

Primo piano

Lo Porto: Obama medita sui droni. Ma in Pakistan si protesta da anni: 80% di vittime civili

di Guido Keller – Il caso dell’operatore umanitario italiano Giovanni Lo Porto e dello statunitense Warren Weinstein, la cui uccisione in gennaio è stata confermata da Barak Obama, ha riportato alla ribalta la pericolosità degli attacchi operati dai droni. Nell’attacco al confine tra Pakistan e Afghanistan sono morti anche due importanti esponenti talebani con cittadinanza
[continue reading…]

Al di là dei fatti drammatici che accadono realmente laddove l'integralismo e la violenza dilagano, la rete è oggi inondata da immagini e concetti falsi di chi, in nome del perbenismo o nell'interesse di una politica becera, vorrebbe una guerra di religione. Eccone qualche esempio:

- Bufale islamofobiche in rete

- Bufale geopolitiche in rete

- Bufale xenofobiche in rete

Focus

Il Messico cresce. Ed è un’ottima opportunità di investimento. Intervista all’amb. Ruiz-Cabañas Izquierdo Il Messico cresce. Ed è un’ottima opportunità di investimento. Intervista all’amb. Ruiz-Cabañas Izquierdo

a cura di Giuliano Bifolchi *- Apertura a livello mondiale, orgoglio per le proprie radici e per la propria cultura e propensione al futuro: sono questi gli elementi che saltano subito agli occhi quando si guarda il Messico, stato dell’America del Nord che per la sua posizione geografica deve essere visto come un punto di
[continue reading…]

Papa Bergoglio all’ambasciatore francese: sei gay, non ti vogliamo Papa Bergoglio all’ambasciatore francese: sei gay, non ti vogliamo

di Enrico Oliari – E’ ormai ufficiale: il Vaticano ha rifiutato il gradimento previsto dal protocollo del designato ambasciatore francese, Laurent Stefanini, perché omosessuale. Erano tre mesi che il Quai d’Orsay aveva individuato in Stefanini il proprio rappresentante diplomatico, in quanto persona, come lo ha definito il portavoce del ministero degli Esteri francese Romain Nadal,
[continue reading…]

Messico. Arrestato “El Gafe”, boss del narcotraffico; ma c’è già “El Toro” Messico. Arrestato “El Gafe”, boss del narcotraffico; ma c’è già “El Toro”

di Marco Dell’Aguzzo – Sono trascorsi appena cinque giorni dalla cattura di “El Gafe”, leader indiscusso dei Metros, frangia del Cartello del Golfo, ma allo stato del Tamaulipas, uno dei trentuno che compongono gli Stati Uniti Messicani, e quello in cui Los Metros operano, non è stata concessa neanche una piccola boccata d’aria. Il vuoto
[continue reading…]

Croazia. Periodo difficile per la coalizione Kukuriku Croazia. Periodo difficile per la coalizione Kukuriku

di Valentino De Bernardis – Come nelle attese, finale di legislatura travagliato per il governo Zoran Milanovic, impegnato su più fronti per arrivare alla scadenza naturale del proprio mandato (dicembre 2015). La coalizione Kukuriku priva di una vera maggioranza politica-numerica in parlamento, da alcuni mesi continua a contare sul supporto esterno di sei parlamentari indipendenti
[continue reading…]

Renzi vuole come modello gli Usa. Ma i dati sono allarmanti Renzi vuole come modello gli Usa. Ma i dati sono allarmanti

di C. Alessandro Mauceri – Fino a non molti tempo fa gli Stati Uniti d’America erano considerati (e, stando alle affermazioni di Renzi durante la sua ultima visita a Obama, lo sono ancora) il modello da imitare. Oggi i “numeri” dicono il contrario. A cominciare dai numeri del debito pubblico americano che ha raggiunto la
[continue reading…]

S-300 russo: le contromisure della Nato S-300 russo: le contromisure della Nato

di Giovanni Caprara – A seguito dell’accordo quadro in materia dello sviluppo del nucleare in Iran, verranno presto attenuate le sanzioni contro la Repubblica Islamica, fra le quali le forniture di armi. Pertanto la Russia potrà vendere il suo sistema d’arma S-300 a Teheran, come da accordi precedenti alle sanzioni. Le batterie antiaeree saranno poste,
[continue reading…]

Albania. Un anno di proteste per l’Università; parla Alban Pira, di Për Universitetin Albania. Un anno di proteste per l’Università; parla Alban Pira, di Për Universitetin

di Giacomo Dolzani – English Già da oltre un anno, in Albania centinaia di studenti e docenti universitari, unitisi nel comitato Për Universitetin, stanno portando avanti una protesta contro la nuova riforma dell’Istruzione superiore, varata dal Governo del premier Edi Rama, e contro il sistema accademico in sé. Questa legge, difesa a spada tratta da
[continue reading…]

Azerbaijani-Italian Business forum chiude la missione commerciale italiana a Baku Azerbaijani-Italian Business forum chiude la missione commerciale italiana a Baku

di Giuliano Bifolchi * – Si è svolto a Baku l’Azerbaijani-Italian Business Forum a cui ha preso parte il ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, ulteriore dimostrazione del fatto che il paese caucasico si stia configurando come un mercato sempre più interessante per il mondo imprenditoriale italiano. Lo stesso ministro ha sottolineato l’importanza dell’Azerbaigian ed
[continue reading…]

Il “Grande Cannone” virtuale cinese Il “Grande Cannone” virtuale cinese

di Giovanni Caprara – La tecnologia ha agevolato il rafforzamento delle caste politiche a livello globale e la costante ricerca del primato sulla rete sta collidendo fra gli attori principali, ingenerando, di fatto, un nuovo tipo di scontro combattuto su internet. La Cina, nel suo protezionismo politico, ha oscurato molti siti mondiali che sono in
[continue reading…]

Da Lima a Parigi. Ma sono in pochi ad essere disponibili a ridurre i gas serra Da Lima a Parigi. Ma sono in pochi ad essere disponibili a ridurre i gas serra

C. Alessandro Mauceri – A dicembre dello scorso anno a Lima, in Perù, si è tenuto il COP20, la conferenza della Convenzione Quadro Onu sui cambiamenti climatici (Unfccc). In molti si attendevano grandi cose da quell’incontro. In particolare ci si aspettava che da quei colloqui venissero fuori le nuove linee guida per la crescita e
[continue reading…]

Slovenia. Scongiurata la crisi di governo Slovenia. Scongiurata la crisi di governo

di Valentino De Bernardis –  La minaccia di un’imminente crisi per il governo Lubiana sembra essere ufficialmente rientrata. Dopo settimane di attesa, l’Assemblea Nazionale ha votato la mozione di sfiducia nei confronti del ministro della Difesa Janko Veber, accusato di aver agito al di fuori del proprio mandato ed aver tenuto una condotta illegale. La
[continue reading…]

Nagorno Karabakh: la via dell’autonomia per arrivare alla gestione del conflitto Nagorno Karabakh: la via dell’autonomia per arrivare alla gestione del conflitto

di Enrico Oliari – Intervenendo alla conferenza “Il conflitto del Nagorno Karabakh”, organizzata dal Csseo (Centro Studi sulla Storia dell’Europa Orientale), il professor Roberto Toniatti ha spiegato che resta improbabile la soluzione del conflitto che vede contrapposti l’Armenia e l’Azerbaijan, mentre può esserne possibile la gestione. “I conflitti – ha spiegato Toniatti, che è ordinario
[continue reading…]

Ultimissime

GRECIA. Varoufakis ‘perditempo’ e ‘dilettante’. Così l’Eurogruppo sulla politica economica di Atene GRECIA. Varoufakis ‘perditempo’ e ‘dilettante’. Così l’Eurogruppo sulla politica economica di Atene

Notizie Geopolitiche – È uscito malconcio dal vertice dell’Eurogruppo di Riga il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis. Non solo per i soldi che non arrivano, in una situazione che vede la Grecia tenuta a pagare entro maggio un miliardo al Fondo monetario internazionale e che già ha obbligato enti e fondi pensione a versare
[continue reading…]

POLONIA. Bloccati i “bikers” amici di Putin: erano diretti a Berlino per l’anniversario della presa del Reichstag POLONIA. Bloccati i “bikers” amici di Putin: erano diretti a Berlino per l’anniversario della presa del Reichstag

Notizie Geopolitiche – Partiti da Mosca per raggiungere Berlino per celebrare il 70esimo anniversario della vittoria dell’Armata Rossa contro i nazisti, una settantina di “bikers” si sono visti bloccare l’ingresso in Polonia, gesto da leggersi nel quadro delle tensioni fra Varsavia e Mosca dovuti alla crisi ucraina. La cosa ha fatto infuriare Mosca, ma il
[continue reading…]

RUSSIA-ARGENTINA. De Kirchner a Mosca; accordi su energia, industria pesante e forniture alimentari RUSSIA-ARGENTINA. De Kirchner a Mosca; accordi su energia, industria pesante e forniture alimentari

di Giacomo Dolzani – Un’importante serie di accordi è stata ratificata oggi tra Mosca e Buenos Aires, in occasione della visita della presidente argentina Cristina Fernandez de Kirchner al Cremlino, dove ha incontrato il suo omologo russo, Vladimir Putin, con il quale ha intrattenuto un lungo colloquio. La serie di trattati firmati tra i due
[continue reading…]

ARMENIA. Genocidio, cerimonia con Sarkisian, Putin e Hollande. Anche la Germania riconosce ARMENIA. Genocidio, cerimonia con Sarkisian, Putin e Hollande. Anche la Germania riconosce

Notizie Geopolitiche – Cerimonia ad Erevan per ricordare il milione e mezzo di armeni massacrati dai turchi nel 1915, un secolo fa: il presidente armeno Serge Sarkisian ha ringraziato i leader presenti, fra cui il presidente francese Francois Hollande e quello russo Vladimir Putin, che hanno deposto dei fiori ai piedi del memoriale sulle colline
[continue reading…]

ALBANIA. Oggi la più grande manifestazione contro la riforma dell’Università ALBANIA. Oggi la più grande manifestazione contro la riforma dell’Università

di Giacomo Dolzani – Si è svolta oggi una grande manifestazione a Tirana, una delle maggiori dall’inizio delle proteste oltre un anno fa, che ha visto oltre un migliaio di studenti universitari scendere nelle strade della capitale albanese per dire “no” alla riforma dell’istruzione superiore, varata dal Governo del premier Edi Rama e duramente contestata
[continue reading…]

PAKISTAN. Obama, ‘in blitz contro al-Qaeda morto l’italiano Giovanni Lo Porto’ PAKISTAN. Obama, ‘in blitz contro al-Qaeda morto l’italiano Giovanni Lo Porto’

Notizie Geopolitiche – Il presidente degli Stati Uniti Barak Obama ha reso noto che l’operatore umanitario italiano Giovanni Lo Porto, rapito in Pakistan nel 2012 da al-Qaeda, è rimasto ucciso a gennaio durante un’operazione dell’antiterrorismo statunitense al confine con l’Afghanistan. Obama ha spiegato che “il governo americano ha fatto tutto il possibile per localizzare” il
[continue reading…]

YEMEN. Tregua finita, gli aerei sauditi tornano a colpire gli houthi YEMEN. Tregua finita, gli aerei sauditi tornano a colpire gli houthi

Notizie Geopolitiche – Nonostante l’annunciata sospensione dei raid, gli aerei dell’Arabia Saudita sono tornati a colpire obiettivi dei ribelli houthi nello Yemen, in particolare nei dintorni della capitale Sanaa, a nord della città di Taez e nella città di Yarin. La tregua è quindi durata solo poche ore e smentisce nei fatti il proposito del
[continue reading…]

MESSICO. Governo ridurrà del 22% gas serra in 2020-2030

Dei – Il Governo messicano punta a ridurre i gas serra del 22% e le emissioni di CO2 del 51% nel periodo 2020-30, nell’ambito degli obiettivi con la Convenzione quadro sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (UNFCCC). In particolare, per quanto riguarda l’industria, l’obiettivo è quello di generare il 35% di energia pulita entro il
[continue reading…]

LIBIA. Il governo “di Tripoli”, ‘trattare con noi, non bombardare i barconi’ LIBIA. Il governo “di Tripoli”, ‘trattare con noi, non bombardare i barconi’

di Enrico Oliari –  Il governo “di Tripoli”, cioè quello islamico-moderato guidato da Omar al-Hassi e non riconosciuto dalla comunità internazionale (in contrapposizione a quello “di Tobruk”, con premier Abdullah al-Thani), si è detto oggi disponibile a cooperare con le autorità europee per fermare il flusso di migranti che parte proprio dalle zone sotto il
[continue reading…]

FRANCIA. Niente navi alla Russia: la Francia paga la maxi-penale

Notizie Geopolitiche – Alla fine la Francia ha deciso di non fornire alla Russia le due navi da guerra portaelicotteri classe Mistral, la Vladivostok (sulla quale già vi erano 400 marinai russi) e la Sebastopol, per un valore complessivo di 1,2 miliardi. Il contratto tra Francia e Russia è stato negoziato a partire dal 2008
[continue reading…]

USA. Obama sui cambiamenti climatici, ‘problema di oggi, non di domani’ USA. Obama sui cambiamenti climatici, ‘problema di oggi, non di domani’

Notizie Geopolitiche – Nella giornata in cui si è tenuta la “Earth Day 2015”, la “Festa della Terra” indetta dall’Onu con argomento centrale i cambiamenti climatici, dal parco naturale delle Everglades, in Florida, è intervenuto il presidente degli Stati Uniti Barak Obama per dire che l’andamento del clima “non è un problema delle generazioni future,
[continue reading…]

La Cooperazione italiana a EXPO 2015 e l’Anno Europeo per lo Sviluppo

Farnesina – Expo Milano 2015, incentrata sul tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, darà l’occasione ai Paesi partecipanti, alle Organizzazioni internazionali, alla società civile ed al settore privato di confrontarsi su idee e soluzioni per promuovere la sicurezza alimentare e nutrizionale e, allo stesso tempo, una significativa diminuzione degli sprechi e delle perdite
[continue reading…]

UCRAINA. Poroshenko rilancia, ‘presto referendum per adesione alla Nato’ UCRAINA. Poroshenko rilancia, ‘presto referendum per adesione alla Nato’

Notizie Geopolitiche – Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha deciso di alzare la posta e, forte del voto parlamentare che lo autorizza, ha dichiarato oggi in occasione della sua visita in Francia l’intenzione di indire un referendum per l’adesione di Kiev alla Nato. In febbraio, a ridosso degli accordi del “Minsk 2” sulla tregua nel
[continue reading…]

MACEDONIA. Zaev, ‘Intercettazioni dimostrano che Governo controlla Tv e giornali’ MACEDONIA. Zaev, ‘Intercettazioni dimostrano che Governo controlla Tv e giornali’

di Giacomo Dolzani – Una nuova serie di intercettazioni telefoniche è stata diffusa oggi dall’Unione Socialdemocratica di Macedonia (Sdsm), formazione di opposizione, nelle quali si sentirebbero membri del Governo conservatore, guidato dal primo ministro Nikola Gruevski (Vmro-Dpmne), decidere a tavolino quali giornalisti assumere e quali dirigenti assegnare ai media pubblici, in modo da poter assoggettare
[continue reading…]

In evidenza

Esclusiva NG. Parla Gianfranco Fini, ‘Sto studiando l’Islam. È ora che l’occidente apra davvero gli occhi’ Esclusiva NG. Parla Gianfranco Fini, ‘Sto studiando l’Islam. È ora che l’occidente apra davvero gli occhi’

di Enrico Oliari e Daniele Priori – L’ex ministro degli Esteri e presidente della Camera: “No a un intervento in Libia. Sarebbe disastroso”. E sull’Ue: “Da uomo di destra dico: servono vere politiche comuni. Gli Stati dovranno cedere ancora sovranità” – Libia, Russia, Israele, Isis. Ma anche Islam: un “a tu per tu” con Gianfranco
[continue reading…]

“Jugoslavia distrutta dall’Occidente, serbi demonizzati”. Intervista a Radovan Karadzic “Jugoslavia distrutta dall’Occidente, serbi demonizzati”. Intervista a Radovan Karadzic

di Giacomo Dolzani – In seguito al disgregarsi di quella che dal 29 aprile 1945 era stata la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia, governata per gran parte della sua storia dal Maresciallo Josip Broz Tito, presidente fino alla morte sopraggiunta il 4 maggio 1980, le differenze fra le varie etnie presenti nel paese portarono alla
[continue reading…]