La “Just war” di Netanyahu salta se il conflitto è asimmetrico e la vendetta colpisce i civili

Primo piano

La “Just war” di Netanyahu salta se il conflitto è asimmetrico e la vendetta colpisce i civili

di Giovanni Caprara – Benyamin Netanyahu ha dichiarato che nessuna guerra è più giusta di questa, ma evidentemente non ha la percezione dei fondamenti che regolano questo stato. La Just War è applicabile per il mantenimento della pace e della sicurezza, ma affinché questo concetto possa valere, parrebbe necessario rendere giusti anche i mezzi necessari
[continue reading...]

I principali articoli inediti di Notizie Geopolitiche

- Articoli in evidenza

- Primo piano

- Interviste

Focus

Il curdo Fo’ad Ma’soum eletto presidente dell’Iraq Il curdo Fo’ad Ma’soum eletto presidente dell’Iraq

di Maryam Hanifi – Il politico curdo Fo’ad Ma’soum, uno dei principali esponenti del partito “Unione Patriottica del Kurdistan” (PUK), è stato eletto con 211 consensi parlamentari su 269 alla carica di presidente dell’Iraq, succedendo così a Jalal Talebani. Secondo gli accordi politici in Iraq, il presidente è scelto tra i politici curdi, il primo
[continue reading...]

Iraq. Strategie statunitensi di contro-insurrezione e lotta all’Isil. Iraq. Strategie statunitensi di contro-insurrezione e lotta all’Isil.

di Ehsan Soltani – Quando i comandanti Usa in Iraq, nel 2006, cercavano di capire quale fosse il modo migliore per affrontare l’insurrezione che stava nascendo, emersero due correnti di pensiero a riguardo. Una di queste, che poi, l’anno seguente, è di fatto diventata la politica applicata dagli Stati Uniti, prevedeva l’aumento del numero delle
[continue reading...]

Serbia. Governo Vucic: sfide e riforme Serbia. Governo Vucic: sfide e riforme

di Valentino De Bernardis – Mantenendo fede agli impegni assunti nel discorso di insediamento al Parlamento lo scorso 27 aprile, l’esecutivo serbo, guidato dal leader dei progressisti Aleksander Vucic, ha finalmente dato inizio alla stagione delle “riforme storiche”. In ritardo sulla tabella di marcia a causa delle inondazioni di metà maggio che hanno devastato i
[continue reading...]

Afghanistan. Sun Yuxi parla di sviluppo. Ma a Pechino interessa il rame Afghanistan. Sun Yuxi parla di sviluppo. Ma a Pechino interessa il rame

di Enrico Oliari – In un recente incontro fra media cinesi e pachistani l’inviato speciale del Ministero degli Esteri cinese per gli Affari afghani, Sun Yuxi, ha reso noto di essersi incontrato con l’attuale presidente afghano, Hamid Karzai, e con i due candidati alla presidenza, Ashraf Ghani e Abdullah Abdullah. Come da consuetudine, l’esponente cinese
[continue reading...]

Kurdistan Irq. Gli iraniani chiudono il valico di Parviz Khan Kurdistan Irq. Gli iraniani chiudono il valico di Parviz Khan

di Ehsan Soltani – Problemi in vista per gli scambi commerciali e le forniture fra l’Iran e la confinante Regione autonoma del Kurdistan iracheno: Ahmad Ali Kalari, membro del Consiglio del Commercio e dell’Industria di Sulaymaniyya (Sulaymaniyah), una delle principali città del Kurdistan, ha dichiarato in una conferenza stampa che “il volume degli scambi commerciali
[continue reading...]

Asia centrale senza armi atomiche; realizzato il progetto di Karimov Asia centrale senza armi atomiche; realizzato il progetto di Karimov

di Giacomo Dolzani – Il 6 maggio 2014, al quartier generale delle Nazioni Unite di New York, dopo un percorso durato 21 anni, è stato ratificato il documento che sancisce la creazione dell’Area Denuclearizzata dell’Asia Centrale (Canwfz) e che ha ottenuto l’approvazione unanime delle cinque potenze nucleari della Terra (Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Russia
[continue reading...]

Gaza. Se ad essere distrutto è un asilo italiano… Intervista all’ong “Venti di Terra” Gaza. Se ad essere distrutto è un asilo italiano… Intervista all’ong “Venti di Terra”

di Enrico Oliari – L’offensiva israeliana su Gaza non divora soltanto i tunnel clandestini e gli obiettivi militari, ma anche i sogni e le speranze dei più deboli, come i bambini di Un al-Nasser, villaggio situato a nord della Striscia: lì il pericoloso obiettivo terroristico finito negli obiettivi israeliani è stato l’asilo “La Terra dei
[continue reading...]

Slovenia. Miro Cerar vince. Ma all’orizzonte ci sono privatizzazioni, deficit e riforme Slovenia. Miro Cerar vince. Ma all’orizzonte ci sono privatizzazioni, deficit e riforme

di Valentino De Bernardis – Con una partecipazioni di poco superiore al 50% degli aventi diritto, le urne slovene il 13 luglio non hanno regalato sorprese. Come previsto da buona parte dei sondaggi effettuati dal 9 giugno in avanti, la vittoria è andata al costituzionalista Miro Cerar e all’eponimo soggetto politico (Stranka Mira Cerarja, SMC)
[continue reading...]

I principi fondamentali della difesa israeliana I principi fondamentali della difesa israeliana

di Giovanni Caprara – La dottrina militare fonda le sue radici nel principio di deterrenza, ma nello specifico caso di Israele, il concetto si estende anche all’offesa. Il governo di Tel Aviv ha considerato strategica la biunivocità di questi elementi, in quanto completandosi tra loro tendono alla sicurezza del Paese, collocato in un’area geografica ostile
[continue reading...]

Il presidente azerbaigiano Aliyev a Roma per il Tap. E dona 1 mln per gli scavi archeologici Il presidente azerbaigiano Aliyev a Roma per il Tap. E dona 1 mln per gli scavi archeologici

di Enrico Oliari – Il presidente dell’Azerbaijan, Ilham Aliyev, è stato in visita in Italia fino al 15 luglio per parlare di energia, o meglio, della costruzione del Tanap (Trans Anatolian Natural Gas Pipeline) e del Tap (Trans Adriatic Pipeline), il maxi-progetto che presto porterà 10 mld di metri cubi di gas azerbaijano dal Mar
[continue reading...]

L’isola (di spazzatura) che c’è. Ha un diametro di 2.500 km L’isola (di spazzatura) che c’è. Ha un diametro di 2.500 km

di C. Alessandro Mauceri – Il 5 Giugno, come ogni anno ormai, è stata festeggiata la giornata mondiale dell’ambiente. Centinaia di incontri, meeting in giro per il mondo, conferenze e campagne piene di belle parole e report ricchi di buoni propositi. Poi, calata la notte, pare che si sia dimenticato tutto e si sia ricominciato
[continue reading...]

Ultimissime

LIBIA. La Farnesina smentisce l’invio di Canadair LIBIA. La Farnesina smentisce l’invio di Canadair

Farnesina – La Farnesina smentisce che l’Italia abbia deciso di inviare in Libia 7 Canadair per contrastare gli incendi divampati in depositi di petrolio e gas colpiti da razzi nei combattimenti per l’aeroporto di Tripoli. L’Italia continua tuttavia a valutare tutte le opzioni per fornire aiuti alla Libia, in virtù del suo impegno nel Paese,
[continue reading...]

KOSOVO. Sitf, ‘prove traffico organi insufficienti; pratica molto limitata’ KOSOVO. Sitf, ‘prove traffico organi insufficienti; pratica molto limitata’

di Giacomo Dolzani – Il traffico di organi che sarebbe stato praticato durante il 1999, nel corso del conflitto in Kosovo, non sarebbe stata una pratica diffusa ma si tratterebbe soltanto di episodi isolati, su scala limitata. Questo è quanto emerge dal rapporto presentato da Clint Williamson, procuratore capo della Sitf (Special Investigative Task Force),
[continue reading...]

GAZA. Attriti fra Usa e Israele, ‘meglio Hamas che altro’ GAZA. Attriti fra Usa e Israele, ‘meglio Hamas che altro’

Notizie Geopolitiche – Oltre ai missili piovono anche le polemiche, non tanto per l’iraniano ayatollah Ali Khamanei, che ha definito Israele un “cane rabbioso” che sta compiendo “un genocidio”, ovvero “un lupo selvatico che attacca persone innocenti (per cui) ci sono bambini innocenti che hanno perso la loro vita”, cosa che rende “necessario armare i
[continue reading...]

RUSSIA. Mosca viola i trattati e testa nuovi missili cruise; Obama scrive a Putin RUSSIA. Mosca viola i trattati e testa nuovi missili cruise; Obama scrive a Putin

di Giacomo Dolzani – Secondo Washington la Russia avrebbe violato uno dei trattati sugli armamenti, firmato nel 1987 (Trattato sulle Forze Nucleari a raggio intermedio) testando, a partire dal 2008, un nuovo tipo di missile cruise, denominato RS-26; i cruise infatti, al contrario dei normali missili balistici, sono dotati di un motore ed un sistema
[continue reading...]

LIBERIA. Ebola: Monrovia chiude i confini LIBERIA. Ebola: Monrovia chiude i confini

Notizie Geopolitiche – Il governo di Monrovia ha disposto la chiusura delle frontiere per contenere la diffusione di ebola nel Paese, compreso il valico di Bo Waterside, che unisce il Paese con la Sierra Leone, dove vi sono stati altri 200 casi di contagio del virus. Per il momento rimarranno aperti solo gli scali aerei,
[continue reading...]

UCRAINA. Hollande, Merkel, Renzi, Cameron e Obama si sentono per prospettare nuove sanzioni UCRAINA. Hollande, Merkel, Renzi, Cameron e Obama si sentono per prospettare nuove sanzioni

Notizie Geopolitiche – Il presidente degli Stati Uniti Barak, Obama, quello francese Francois Hollande e i premier di Italia, Gb e Germania, rispettivamente Matteo Renzi, David Cameron e Angela Merkel, si sono dati oggi appuntamento ad una conference call per discutere di “nuove misure” da adottare contro la Russia, anche a seguito delle fotografie satellitari
[continue reading...]

GAZA. Fine della tregua: missile uccide 7 bambini palestinesi GAZA. Fine della tregua: missile uccide 7 bambini palestinesi

Notizie Geopolitiche – La tregua a Gaza è cessata nel pomeriggio nel peggiore dei modi: un missile israeliani (cosa che Tel Aviv nega) ha centrato un parco giochi presso il campo profughi Shati uccidendo 7 bambini, come pure un edificio dell’ospedale di Shifa, dove sono morte 4 persone e decine rimaste ferite. Immediata la risposta
[continue reading...]

CINA. Ispezione governativa negli uffici Microsoft a Pechino

Agi – Gli uffici della Microsoft di Pechino sono stati oggetto di ispezione da parte di funzionari governativi cinesi. Lo ha dichiarato una portavoce del gruppo senza menzionare il motivo delle ispezioni. L’azienda di software è stata al centro delle attenzioni delle autorità dopo le rivelazioni dell’ex contractor della Nsa, Edward Snowden, lo scorso anno,
[continue reading...]

GAZA. Calo delle attività militari, ma si continua a distruggere tunnel GAZA. Calo delle attività militari, ma si continua a distruggere tunnel

Notizie Geopolitiche – Le ultime notizie dalla Striscia parlano di attività militari ridotte: a quanto pare l’esercito israeliano, impegnato in 21 giorni di invasione dei territori di Gaza, sta cedendo alla pressione diplomatica degli Stati Uniti, i quali chiedono il proseguo della tregua umanitaria. Sono infatti 1100 i morti palestinesi (la maggior parte civili), e
[continue reading...]

UCRAINA. Gli Usa mostrano le foto dei satelliti: cannoni russi sparano da oltre confine UCRAINA. Gli Usa mostrano le foto dei satelliti: cannoni russi sparano da oltre confine

Notizie Geopolitiche – Mentre si fa forte la stretta dell’esercito ucraino, che da giorni sta tenendo sotto la pressione dei bombardamenti i nodi di comunicazione dei filo-russi quali le strade e le ferrovie, gli Stati Uniti hanno diffuso le prove della partecipazione attiva al conflitto da parte della Russia, la quale non solo invia mercenari,
[continue reading...]

CAMERUN. Il Boko Haram sconfina e rapisce un religioso e la moglie del vice-premier

Notizie Geopolitiche – Incredibile colpo del Boko Haram, il gruppo secessionista e islamista che in Nigeria si è reso responsabile di una lunga catena di stragi e di rapimenti, non ultimo quello delle 276 studentesse lo scorso 14 aprile presso una scuola di Chibok: il ministro dell’Informazione del Camerun, Issa Tchiroma Bakary, ha reso noto
[continue reading...]

GAZA. Colloquio Mogherini-Zarif GAZA. Colloquio Mogherini-Zarif

Farnesina – La drammatica situazione a Gaza è stata al centro di un colloquio tra il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, e il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif. Nel corso della telefonata, richiesta da Zarif, i due ministri hanno convenuto sulla necessità di mettere fine immediatamente alla perdita di vite umane a Gaza
[continue reading...]

In evidenza

Perché “sì” agli F-35. Intervista al gen. Vincenzo Camporini, già capo di S.m. della Difesa Perché “sì” agli F-35. Intervista al gen. Vincenzo Camporini, già capo di S.m. della Difesa

di Gaetano de Pinto – In questi ultimi mesi l’operazione “spending review”, messa in campo dalla classe politica, ha colpito tra i vari settori anche quello della Difesa ed in particolare il programma Joint Strike Fighter (programma di sviluppo dei cacciabombardieri F-35 ndr.), tanto da spingere il neo-ministro della difesa Roberta Pinotti a dubitare della
[continue reading...]

Noi in Tunisia per la Legge coranica. E in Siria contro al-Assad. Intervista ad Hassan Ben Brik, leader di Ansar al-Sharia Noi in Tunisia per la Legge coranica. E in Siria contro al-Assad. Intervista ad Hassan Ben Brik, leader di Ansar al-Sharia

di Enrico Oliari, con la collaborazione di Saber Yakoubi – Ha 35 anni, Hassan Ben Brik, e a smentire l’idea di lui come di un terrorista che cammina per strada con due bombe a mano alla cintola ed un fucile Kalashnikov sotto la tunica grigia, sono i suoi occhi sereni, quasi tranquillizzanti, disegnati come dal
[continue reading...]